OUVERTURE | 16-27 SETTEMBRE | SPAZIO EX COBIANCHI

La nuova stagione 2015/2016 di Elita riparte con l’ormai tradizionale rassegna OUVERTURE, che in dieci giorni, dal 16 al 27 settembre in concomitanza con una delle settimane più importanti per la città, la Fashion Week, presenterà al pubblico internazionale un programma musicale serrato e trasversale all’interno dello spazio Expoincittà Lounge / Diurno Elita (Spazio Ex Cobianchi) in piazza Duomo. In una città che ha saputo presentarsi al meglio in occasione dell’Esposizione Universale, le dieci giornate di Ouverture si sommano alle centinaia di appuntamenti che confermano Milano nella sua dimensione più internazionale e sono un’ulteriore occasione per visitare lo splendido spazio rinnovato e finalmente aperto al pubblico dell’ex albergo diurno Cobianchi, per l’occasione trasformato in un hub di creatività. 

Il programma è una sorta di viaggio nella musica attuale e attraversa generi e linguaggi molto differenti tra loro creando dei veri e propri clash artistici e culturali. 

Si comincia il 16 settembre con due veri e propri astri nascenti: il londinese EAST INDIA YOUTH, della label XL Recordings, grande performer e raffinato sperimentatore in chiave pop affiancato da IOSONOUNCANE, paroliere nostrano giunto a completa maturità con il suo recentissimo album Die. In chiusura djset a cura di Deerwaves.

Il 18 si viaggia in due mondi paralleli, quello lisergico di THIS SOFT MACHINE, inserito da Nicolas Jaar nella scuderia di artisti Other People e BENJI B vero protagonista del clubbing londinese, speaker radiofonico e promoter dei leggendari party Deviation ma anche membro delle crew di due star come Kanye West e Mark Ronson. La scena nostrana sarà rappresentata da PARKER MADICINE & TURBOJAZZ per lo showcase di CT-HI, piattaforma musicale milanese che accoglie sonorità che spaziano tra detroit boogie, deep house e future beats.

Sabato 19, in collaborazione con Corona Extra, ci si immerge nelle atmosfere del future roots con CLAP! CLAP! il progetto di Cristiano Crisci, noto al pubblico internazionale come Digi G’Alessio, al fianco di DJ KHALAB, Raffaele Costantino, produttore e giornalista musicale che nei suoi set diventa miscelatore di sonorità afro-futuriste. In apertura il dj set di SARO & THE SPIRITUAL LEAGUE della crew di Grosso Mondo, il magazine indipendente appena nato.

Il 20 il Diurno Elita ospiterà lo speciale showcase degli amici MACRO BEATS, che in questo appuntamento presentano il nuovo tour di KILLACAT, l’artista calabrese di stanza a Milano, interprete raffinato ed elegante che sa emozionare con le sue parole e le sue note. Per questa prima esclusiva, molte sorprese e ospiti: prima e dopo il live, dj set di Macro Marco, Dj Tsura (Unlimited Struggle) & Dj Filo.

Mercoledì 23 torna Banananananas, l’appuntamento dedicato all’universo GLBT giunto alla sua seconda stagione, e presenta la sua Ouverture Special Edition con guest d’eccezione HARD TON, l’irriverente duo italiano amato dalla stampa internazionale per le esibizioni provocatorie, i costumi bizzarri e il sound a metà tra disco e metal.

Il 24 in collaborazione con Signal Hills si parla di clubbing, con i DETROIT SWINDLE, ospiti nei migliori club internazionali e noti per i loro set energici e divertenti, sempre sorridenti e tecnicamente impeccabili. A fare gli onori di casa EnRoll aka RAME, figura storica della club culture italiana, fondatore dei Pastaboy, da tempo anche sperimentatore raffinato e agitatore radiofonico su m2o, con Signal Hills.

Venerdì 25 si continua con il club, solo per questo appuntamento al nuovissimo Wall Milano, insieme a MARVIN & GUY: prediletti di John Talabot che li ha voluti nella sua Hivern Discs, il loro progetto “indie dance” nasce nel 2011 con l’obiettivo di diffondere nel mondo la cultura del movimento del corpo al ritmo di disco music, uptempo e psichedelia. Sono attualmente impegnati in un tour internazionale fitto di tappe. In collaborazione con Beck’s.

Il 26 una nuova serata in collaborazione con Corona Extra e col supporto di Rapburger, vede protagonista l’irlandese REJJIE SNOW, nuova stella dell’universo hip-hop, a soli 22 anni ha avuto l’onore di aprire gli show di Kendrick Lamar, Action Bronson, totalizzando oltre 500mila views su youtube in un solo mese dalla pubblicazione del suo ultimo lavoro. In apertura i djset di YODAMAN, MC del collettivo The Hooderz con i quali ha già partecipato a oltre 50 concerti, e da dieci anni nella scena rap, ispirato dal sound sperimentale e contaminato, e THINK’D ideatore e componente degli Unctrl Alt Can, uno dei primi progetti bass music del sud Italia, ha finora condiviso palchi con Caparezza, David Rodigan, DJ Gruff, Assalti Frontali e molti altri.

La rassegna si chiude domenica 27 con un lungo party e il super guest KORELESS, senza dubbio il volto della nuova generazione di produttori dubstep tra 2-step ed elettronica, rappresentato dalla prestigiosa label Young Turks: nonostante l’età, Koreless è già maturo e prolifico al pari dei maggiori artisti internazionali. Con lui i nostrani DRYWET, per la presentazione del loro nuovo lavoro, e un set intriso di techno old school e house. In apertura Grand River, progetto elettronico della compositrice, audio engineer e produttrice olandese di base a Milano, che porta la sua voce, gli strumenti suonati o campionati  in un contesto elettronico e di techno d’avanguardia, introducendo egregiamente l’artista anglosassone.

OUVERTURE
16-27 settembre 2015

EXPOINCITTÀ LOUNGE / DIURNO ELITA
Piazza Duomo 19/a (angolo via Silvio Pellico)
MM DUOMO / MILANO

Vai all'evento